SERIE A2. Atlantide, sull'Arno sarà battaglia contro i lupi di Santa Croce

BRESCIA. La Centrale Sferc McDonald’s è chiamata ad una nuova grande prova e stavolta dovrà sostenerla in trasferta, dove in questo girone di ritorno ancora non sono arrivate vittorie

Di Redazione | Sabato, 02 Marzo 2019 03:36

 L'Atlantide Brescia

 

Il gruppo di Zambonardi può contare sull’iniezione di fiducia arrivata dopo la conquista dei tre punti contro Spoleto, che ha fatto rivedere sul taraflex l’orgoglio e il carattere dei tucani, ma il campo di Santa Croce è storicamente molto caldo e si preannuncia una vera battaglia per il pomeriggio di domenica.

 

Dichiarazioni

“Ho chiesto ai miei di giocare con la stessa grinta che ho visto contro la Monini – conferma coach Zambonardi - con il coraggio e la voglia di far bene che devono essere riconoscibili in ogni azione, da qui, sino a fine campionato. Siamo consapevoli che troveremo ad aspettarci una grande squadra, partita tra le favorite - e questo la dice lunga sul valore dei suoi elementi – e che domenica ritroverà anche Bargi. Il tifo di casa lo conosciamo bene: è un campo caldissimo che mi auguro serva da sprone anche per noi”

 

Avversari

La Kemas Lamipel è attualmente al settimo posto: Snippe e compagni stanno inquadrando questa seconda parte di stagione nella dimensione della lotta per la permanenza nella serie. Devono fare più punti possibili per ottenere la miglior posizione in classifica e affrontare gli spareggi che confermeranno in A2 due sole squadre su sedici. Arrivano da una sconfitta a Roma e da una prova non perfetta, vinta 3-2 contro Leverano dopo avere condotto per 2-0. Coach Pagliai, subentrato a fine anno a Totire, potrà contare su tutti i suoi talentuosi Lupi. Lo starting six dovrebbe prevedere: Acquarone in regia e Wagner, Snippe e Colli in banda, Bargi e Mario Ferraro al centro, con libero Daniele Ferraro, nuovo rispetto al match di andata, vinto dalla Centrale Sferc McDonald’s per 3-2, al termine di un’entusiasmante partita.

 

 

Servizio a cura di Pierluigi Rudiani

 


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù