SERIE B2. Pavidea trova la sua Waterloo a Cusano Milanino, play off più lontani

CUSANO MILANINO (MI). Cusano si trasforma in una vera e propria disfatta di Waterloo per le biancorosse, incapaci di imporre il proprio gioco senza mai essere incisive al servizio

Di Redazione | Martedì, 13 Febbraio 2018 07:27

In copertina Alice Morelli

 

 

Con la sconfitta odierna Fiorenzuola vede i playoff allontanarsi forse definitivamente e, al di là del distacco dalle prime in classifica, bisogna registrare un calo di prestazioni rispetto alla prima parte di campionato inspiegabile e che ha portato la squadra di Marini a quattro sconfitte nelle ultime cinque partite. La prima sorpresa è l’utilizzo di palloni Mikasa diversi rispetto a quelli usati sin qui dalla squadra di casa (ma non vuole e non deve essere un alibi). Partenza equilibrata con Tosi ispirata in attacco ma che subisce qualcosa di troppo in ricezione.

 

Aces tagliagambe

Otto pari dopo un terzo di set e qui si registra un allungo della squadra di casa firmato Magnano e complice due errori di Donida e Reverberi. Tre muri consecutivi, 2 di Tosi e 1 di Dalpedri, illudono le biancorosse di poter tornare nel set, ma Grazioli mette a referto un paio di aces tagliagambe e per le fiorenzuolane scende la notte. Il punto che chiude il set lo realizza Magnano, la migliore delle sue in questa frazione, con un attacco sopra il muro di Nicoli. 25-19. Timida reazione delle biancorosse che provano a riportare il match in parità. Entra in campo Tonini per Dalpedri e la giovane modenese inizia alla grande mettendo a terra 3 attacchi pur su alzate non precisissime. Dall’altra parte è sempre la solita Magnano a bucare ripetutamente il muro, disordinato, delle biancorosse. Cusano prova un allungo con l’altra banda, Grazioli, imprendibile per il muro fiorenzuolano e score che recita 13-8 Cusano. Donida prima, poi Tosi e Tonini trovano i punti per impattare a quota 17 e ridare un filo di energia alla squadra. Arrivo in volata e, sul 23-22 per le padrone di casa, balbetta la ricezione biancorossa. Ne approfitta Grazioli con due attacchi chirurgici che chiudono la frazione.

 

Cusano ne approfitta

Biancorosse sotto di due set e col morale a terra, ma capaci nel terzo set di tenere testa nelle prime fasi alle scatenate avversarie trascinate dal tifo del pubblico di casa. Entra Morelli per una Reverberi fuori partita, Nicoli non è nella sua miglior serata e ne approfitta Cusano per allungare. 10-6. Capitan Donida non ci sta e trascina le compagne fino al 14-15 e qui diventa protagonista l’arbitro con un paio di decisioni cervellotiche, che innervosiscono le giocatrici in campo e commina un giallo per proteste a Cattaneo. Quando piove, diluvia. Da quel momento sale ulteriormente il nervosismo in casa Fiorenzuola e tre ace di Persetti chiudono virtualmente la partita. L’ultimo punto, quello che fa esplodere il palazzetto di Cusano, è del centrale Dainotto.

 

Gara crocevia

Una battuta d’arresto inaspettata, che fa male e che probabilmente ridimensiona gli obiettivi delle biancorosse. Il distacco dal terzo posto diventa ora importante e, soprattutto, il gioco espresso dalle ragazze di patron Bargazzi fa preoccupare, e non poco, coach e dirigenza piacentina. La prossima partita contro Gorgonzola diventa un crocevia importante per restare in zona play off, il ritorno alla vittoria è fondamentale in attesa di risultati favorevoli dagli campi: Gossolengo-Marudo, Olginate-Esperia e, soprattutto, Ostiano-Picco Lecco.

 

 

Csc Cusano Milanino – Pavidea Fiorenzuola 3-0 (25-19, 25-22, 25-18)

 

Cusano: Carraretto, Arrigoni 6, Marzella 4, Persetti 4, Aldeghi (L), Grazioli 14, Magnano 14, Dainotto 6. NE: Monti, Carloni, Piccoli, Rimoldi, Sportiello.

 

Fiorenzuola: Donida 11, Tonini 5, Cattaneo 6, Nicoli 1, Reverberi 2, Tosi 15, Ermoli, Coti Zelati (L), Morelli 2, Dalpedri 1. NE: Ciani, Gandolfi. All. Marini.

 

 

Classifica

Busa Tras.Gossolengo 37, Acciaitubi Picco Lecco 37, Csv-Ra.Ma.Ostiano 35, Elevationshop.Com Olginate 33, Pavidea Ardavolley Fiorenzuola 29, Uniabita V.Cinisello 29, Tomolpack Marudo 28, Esperia Cremona 16, Delta Engineering Gorgonzola 16, Ceramsperetta Cusano 15, Sanda Volley Brugherio 14, Conad Alsenese 14, Euro Hotel Resid.Monza 7, Memit Pgs Senago 5.

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù