SUPERLEGA. Dopo lo stop a Civitanova Marche, il Gi Group ospita la Calzedonia Verona

MONZA. Domani, domenica 11 febbraio, alle ore 18, il Gi Group di torna in campo davanti al pubblico amico della Candy Arena di Monza

Di Redazione | Sabato, 10 Febbraio 2018 07:50

In copertina Miguel Angel Falasca

 

 

A sfidare i monzesi ci sarà l’ostica Calzedonia Verona guidata da Nikola Grbic: un vero e proprio spauracchio della prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, mai riuscita ad avere la meglio sui veneti da quando è nella massima serie del volley maschile nazionale. In questa stagione, però, Botto e compagni hanno saputo dimostrare di essere capaci di esprimere una bella ed avvincente pallavolo sul mondoflex di casa.

 

Lotta play off

A confermarlo, oltre alle vittorie contro Castellana Grotte, Sora, Ravenna, Latina e Padova, quest’ultima ottenuta proprio la scorsa settimana, ci sono anche le belle prestazioni viste contro Modena (3-2 per gli emiliani) e Civitanova, entrambe giocate punto a punto fino alla fine. Il Gi Group Team Monza proverà quindi ad infilare il secondo successo di fila casalingo, la vittoria numero otto della stagione, per non perdere terreno con l’ottava posizione (occupata da Padova e lontana 8 punti), ultima per accedere ai play off scudetto, e tenere salda la decima posizione, importante in caso di passaggio ai play-off quinto posto per accedere direttamente ai quarti di finale. All’andata il confronto con Verona lo vinsero i padroni di casa grazie alla prova di Manavinezhad (MVP con 15 punti, 2 muri), Stern e Marretta (13 punti a testa, con 2 muri per il primo ed 1 del secondo). Per Monza risposero Hirsch in attacco (14 punti, 1 ace, 1 muro, il 50% finale) e Barone e Beretta a muro (3 e 2 rispettivamente).

 

Gli avversari
Sarà una Calzedonia Verona agguerrita quella che si presenterà domenica pomeriggio alla Candy Arena. I veneti, in corsa con Trento per il quarto posto, non possono permettersi stop: oltre ai trentini alle loro costole c’è Piacenza, a quattro punti di distanza e pronta ad insediare la piazza al di sotto del podio. Il bilancio di Verona in questo girone di ritorno è di quattro vittorie (tutte arrivate davanti al pubblico amico) e quattro sconfitte (Perugia, Modena, Ravenna esterne e Trento in casa).

Prepartita

Miguel Angel Falasca (allenatore Gi Group Monza): “Affrontiamo Verona con lo stesso spirito positivo di ogni domenica. Civitanova era una gara estremamente difficile sulla carta, poi se alla loro qualità aggiungiamo anche l’assenza di giocatori importanti per noi come Buti, Botto e un Dzavoronok a mezzo servizio complice l’influenza ci rendiamo conto che non è stato semplice afffrontarla. Contro Padova avevamo battuto bene, cosa che contro i marchigiani ci è mancata influenzando negativamente anche l’efficacia del nostro muro. Ora arriva Verona e cercheremo, come tutte le partite, di giocare al massimo. Non pensiamo ai Play-Off Scudetto, bensì alla nostra crescita. Partita dopo partita dovremo consolidare i progressi fatti finora. La squadra sta crescendo: ha fatto un girone di ritorno migliore rispetto all’andata. L’obiettivo è presentarsi ai Play-Off Challenge preparati, qualora non riuscissimo a centrare quelli per il tricolore”.


Classifica

Sir Safety Conad Perugia 57, Cucine Lube Civitanova 53, Azimut Modena 49, Calzedonia Verona 39, Diatec Trentino 39, Wixo LPR Piacenza 35, Revivre Milano 34, Bunge Ravenna 32, Kioene Padova 30, Gi Group Monza 22, Taiwan Excellence Latina 22, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 12, BCC Castellana Grotte 10, Biosì Indexa Sora 7

 

 

Servizio a cura di Romano Lombardi

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù