SERIE D. Piceleo, svelate le prime mosse di mercato: Codecà, Raimondi e Vitali

PIZZIGHETTTONE (CR). Tris d'acquisti per la Libertas Piceleo. dopo aver scambiato il titolo di serie D dal Pantigliate la formazione rivierasca muove i primi passi per l’allestimento del roster 2018/19

Di Redazione | Giovedì, 09 Agosto 2018 10:20

 In copertina Camilla Vitali, Lucia Codecà e Francesca Raimondi

 

Da Codogno, arrivano Camilla Vitali in regia e Francesca Raimondi in banda; il nuovo libero sarà Lucia Codecà, in arrivo da Castiglione. Dopo alcuni allenamenti di prova, la società rivierasca ha deciso di tesserare due giovani elementi classe 2000 (Raimondi e Vitali), vogliose di voltare pagina al termine della stagione appena terminata alla Volley Codogno. Inoltre, nel ruolo di libero, è stata ingaggiata Lucia Codecà, lodigiana classe 1994, pronta per una nuova sfida dopo due anni in cui ha indossato la maglia della Frassati Castiglione.

Codognese doc

Inizia a giocare a pallavolo a  5 anni nella società del suo paese, il Volley Codogno, Francesca Raimondi  vince i campionati Under 13 e Under 14. Nella stagione 2014/15 prova a prendere il volo scegliendo Rivergaro: resta 3 anni e vince il campionato Under 16 e Under 18 provinciali, per poi conquistare la Prima Divisione con annessa promozione in serie D. L’anno scorso torna a casa a Codogno ma purtroppo il campionato termina con la retrocessione dalla D.

In regia

Palleggiatrice, esordisce nella Volley Codogno, Camilla Vitali,  e vince in Under 13 ed Under 14 provinciali. Decide poi di cambiare aria e gioca 2 anni a Rivergaro dove vince la Under 16 e la Prima Divisione (assieme a Francesca Raimondi, ndr). Nel suo curriculum vanta anche una stagione ai Cappuccini in Serie C come seconda alzatrice alla corte di Giuseppe Cremonesi, per poi tornare come titolare lo scorso anno a Codogno.

Nuovo libero

Infine, la Libertas Piceleo potrà contare su un nuovo libero, Lucia Codecà. Lodigiana di 24 anni, entra nel mondo della pallavolo a 17 e gioca sempre presso la Volley Cappuccini, dove inizia in Seconda Divisione, poi milita sempre in Prima, tranne per un anno in Serie D sempre ai Cappu con Gese Cremonesi in panchina. Nel 2014/15 vince il campionato di Prima Divisione ma senza salire di categoria (in quell’anno anche la prima classificata si è giocata il passaggio di categoria ai playoff, ndr). Negli  ultimi due anni veste la maglietta della Frassati Castiglione ed ora è pronta a dire la sua nuovamente in D in riva all’Adda.


 

 

Servizio a cura di Davide Moroni


 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù