SERIE A1. Banca Valsabbina, esordio al PalaIgor contro Novara

BRESCIA. Inizio da brividi della debuttante Millenium in A1: sarà ospite della vice campione Novara domenica 28 Ottobre. Il debutto al PalaGeorge contro Firenze giovedì 1 novembre. Retrocede una squadra oltre al Club Italia

Di Redazione | Venerdì, 03 Agosto 2018 08:59

In copertina Francesca Parlangeli, Tiziana Veglia e Maria Chiara Norgini

 



Nella giornata di ieri (giovedì 2 agosto)  la Lega Volley femminile ha diramato i calendari della stagione 2018-19. Sarà Novara, formazione campione d'Italia nel 2017 (dove era presente Judith Pietersen) e vicecampione 2018, allenata da Massimo Barbolini e dell'asso Paola Egonu, a tenere a battesimo, domenica 28 ottobre al PalaIgor, le Leonesse bresciane di coach Enrico Mazzola. L'esordio tra le mura amiche del PalaGeorge di Montichiari, fissato per giovedì 1 novembre, sarà contro il Bisonte Firenze di coach Gianni Caprara ed ex squadra di Maria Chiara Norgini e Francesca Villani, mentre domenica 4 novembre Isabella Di Iulio e compagne saranno ospiti del Club Italia al centro Pavesi di Milano

 

Pioggia di novembre

Terza trasferta in quattro gare: domenica 11 novembre le Leonesse della Banca Valsabbina saranno ospiti della Lardini Filottrano e tre giorni dopo (14 novembre) la Millenium ospiterà Cuneo. Il primo dei numerosi derby lombardi avverrà invece, domenica 18 novembre al PalaGeorge quando le bianconere affronteranno la mitica Bergamo. Domenica 25 novembre, in coincidenza con la settima giornata, la Banca Valsabbina sosterrà il turno di riposo.

 

Dicembre infuocato

A dicembre, domenica 2 per la precisione, il cammino delle Leonesse nel massimo campionato proseguirà al PalaRadi di Cremona contro la Pomì; seguirà il turno interno contro Busto Arsizio e poi la trasferta (16 dicembre) alla Candy Arena contro la Saugella (ex squadra di coach Mazzola). Periodo natalizio intenso con la gara interna contro Chieri (23 dicembre), la trasferta al PalaVerde di Villorba contro l'Imoco Conegliano, campione d'Italia (ed ex squadra di Anna Nicoletti) a Santo Stefano e domenica 29 dicembre la Banca Valsabbina chiuderà il girone d'andata in casa contro Scandicci (ex squadra di Isabella Di Iulio). La regular season riprenderà con il girone di ritorno, domenica 6 gennaio, e si concluderà il 31 marzo. Le date potrebbero subire variazioni ed i play off scudetto non andranno oltre il 12 maggio. Nei giorni festivi e domenica le gare prenderanno il via alle 17, alle 20.30 nei giorni feriali.

 

Dichiarazioni

Dodici gare in in sessantaquattro giorni ed un calendario fitto di impegni, specialmente nella prima parte. "Eravamo consapevoli - spiega il gm Emanuele Catania - che potevamo affrontare una big al debutto. Sarà un debutto difficile e dobbiamo provare a coglierle di sorpresa, sfruttando il fatto che alcune giocatrici saranno reduci dal mondiale in Giappone. La sfida con Firenze sarà delicata per far valere la legge del PalaGeorge e è poi seguiranno tre sfide salvezza dove sarà importante vincere e muovere la classifica".

Preparazione fisica fondamentale

"28 ottobre pronti via si parte con un bell'avversario: i vice campioni d'Italia di Novara. Difficile pensare ad un esordio migliore! - dice scherzando coach Enrico Mazzola -. Ma come si è soliti dire: "prima o poi le devi incontrare tutte". "Da neo promossa ci aspettavamo una prima giornata del genere anche perché è quasi una costante alla primo turno di campionato - ritorna serio il coach - Subito dopo questo difficilissimo esordio si prosegue con 6 incontri in tre settimane, quindi immediatamente un tour de force non indifferente, con importanti scontri diretti". Il periodo di Natale non prevede sconti alla pallavolo giocata: "Dopo il turno di riposo e la difficile trasferta di Casalmaggiore incominciano le "vacanze natalizie" con 4 incontri in 13 giorni che terminano il girone di andata".  A quel punto conosceremo la Regina d'Inverno e le otto squadre che si qualificheranno per la Coppa Italia. Il 6 gennaio incomincia il girone di ritorno immediatamente con un turno infrasettimanale per proseguire poi in maniera più regolare sino alla fine del ritorno. "E' un campionato che prevede un calendario molto compresso, nella seconda parte prevede delle soste oltre alla giornata di riposo dovuta alle 13 compagini partecipanti. Affrontarlo con la massima attenzione alla preparazione fisica sarà fondamentale". E sulle avversarie coach Mazzola impone subito la filosofia che lo contraddistingue e che lo ha portato fin qui: «Inutile pensare a una strategia dividendo l'approccio tra le big rispetto ai club più abbordabili, non vogliamo alibi, nel rispetto dei club più titolati, noi, da neopromossa, dobbiamo provare a fare punti con tutti".  

 

Regolamento

I quarti di finale dei play off scudetto (1^ vs 8^, 4^ vs 5^, 2^ vs 7^, 3^ vs 6^) si disputeranno al meglio delle tre gare, con gara 1 sul campo della peggiore classificata e gara 2 e l'eventuale spareggio sul campo della squadra meglio classificata. Le semifinali, con accoppiamenti da tabellone, si disputeranno al meglio delle cinque gare con gara 1 e l'eventuale gara 4 in casa della peggiore classificata e gara 2, gara 3 e l'eventuale gara 5 sul campo della squadra meglio classificata. La finale si disputerà anch'essa al meglio delle cinque gare, con gara 1 e l'eventuale gara 4 sul campo della peggiore classificata e gara 2, gara 3 e l'eventuale gara-5 sul campo della squadra meglio classificata.

Coppa Italia

Formula della Coppa Italia confermata come la passata stagione: le prime 8 classificate al termine del girone di andata di Regular Season si qualificano ai quarti di finale, da disputarsi con accoppiamenti 1^ vs 8^, 4^ vs 5^, 2^ vs 7^ e 3^ vs 6^ su gare di andata (mercoledì 16 gennaio) e ritorno (20 gennaio) ed eventuale Golden Set (con la gara di ritorno sul campo della migliore classificata). Le quattro vincenti si qualificano alla Final Four, da disputarsi in sede unica (sabato 2 e domenica 3 febbraio).




Servizio a cura di Romano Lombardi


RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù