NEWS. Francesco Keky Cadeddu nello staff tecnico del Fakel Novy Urengoj

 CREMA (CR). Dal Nord Africa  alla Russia in poco di un anno, passando per Piacenza. La nuova avventura sportiva del tecnico cremasco

Di Francesco Jacini | Martedì, 17 Luglio 2018 14:16

 In copertina Francesco Keky Cadeddu

 



Il cremasco Francesco Cadeddu, nella prossima stagione entrerà nello staff tecnico del Fakel Novy Urengoi, nella serie A russa. Reduce dalla posiiva esperienza in Tunisia con il Cfc Carthage dove la primavera del 2017 ha conquistato Scudetto, Coppa di Tunisia e Chapions League africana e dalla stagione in Superlega con Piacenza, collaborerà con la forte formazione russa. Fondata nel 1996, la squadra della città della regione Tjumen, riccca di giacimenti petrolifieri e gas naturale, nella sua storia ha vinto una Coppa Cev nel 2006 e nel 2017 una Challenge Cup.  dal suo primo anno partecipa al massimo campionato nazionale, la Superliga. Tra i giocatori più famoso l'ex azzurro Matej Černič e Valerio Vermiglio.

 

Carriera

Il passato nelle minors (Agnadello, Pianengo) ed alla Reima Crema dove è rimasto sino al 2001, hanno anticipato l'inizio della carriera di Cadeddu, proseguita successivamente a Castelfidardo, Brembate di Sopra e Villanterio tra B1 e B2 femminile. Corigliano, Latina, Cuneo e Macerata, dove come secondo di Alberto Giuliani, il Keky, come è conosciuto da tutti, ha conquistato tre scudetti (2010, 2012 e 2014), due Coppa Italia, tre Supercoppe italiane e d una Coppa Cev. A questo si aggiungono esperienze internazionali come assistente di Giuliani alla nazionale della Slovacchia, al Csm Bucarest nel femminile dove conquista la Challenge Cup. Il resto storia recente ed un futuro che siamo convinti arricchierà la già nutrita bacheca del più importante allenatore cremasco.


 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA di testi e foto

Tiramisù